QUEGLI “INCHINI” A ULTRA’ E LOBBY

 

La_Stampa_14_11_2013.pngL’epoca degli inchini delle navi da crociera si è sicuramente conclusa. Scopriamo però che ci sono altri inchini che proseguono e destano uguale preoccupazione. I calciatori che si inchinano alla triste volontà degli irriducibili ultras offendendo lo sport praticato con correttezza. Oppure i politici che si inchinano a lobby non sempre animate da nobilissime intenzioni. Potrei allungare facilmente la lista. Ho tanto l’impressione che queste continue genuflessioni indeboliscano il tessuto civile e aprano la strada a disastri maggiori. Una volta, ci insegnavano i genitori, ad inchinarci soltanto entrando in una chiesa !

 

 

Vittorio Gervasi

 

da La Stampa, giovedì 14 novembre 2013, “Lettere e Commenti”

QUEGLI “INCHINI” A ULTRA’ E LOBBYultima modifica: 2013-11-16T07:20:00+01:00da gervasi1
Reposta per primo quest’articolo
Questa voce è stata pubblicata in Lettere al direttore e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento