GLI ITALIANI E LE ELEZIONI. IL VERO BIPOLARISMO STA NELL’ELETTORATO

 

Il_Centro_2013_11_10.jpegLa politica discute di bipolarismo. Si interrogano sul funzionamento di un sistema politico basato su due blocchi – centrodestra e centrosinistra – che si fronteggiano per il governo del Paese. A ben guardare, in questo preciso momento storico, la destra e la sinistra governano insieme, indebolite entrambe dall’ultimo risultato elettorale che ha premiato la protesta. Credo piuttosto che il vero bipolarismo oggi, in Italia, sia nell’elettorato più che nei partiti. Perché  da una parte ci sono gli elettori che non vanno più a votare perché non si fidano dei politici e quindi hanno dato l’addio alle urne.   E dall’altra c’è chi va a votare o perché vive direttamente o indirettamente di politica , e quindi ha interesse a mantenere tutto così com’ è, oppure esercita il voto di protesta perché profondamente insoddisfatto. La conclusione è che oggi chi vince le elezioni ha una percentuale di consenso reale davvero molto bassa.  Siamo in una democrazia malata, sempre meno rappresentativa della volontà degli italiani.

 

 

Vittorio Gervasi

 

da Il Centro, domenica 10 novembre 2013

GLI ITALIANI E LE ELEZIONI. IL VERO BIPOLARISMO STA NELL’ELETTORATOultima modifica: 2013-11-10T07:20:00+01:00da gervasi1
Reposta per primo quest’articolo
Questa voce è stata pubblicata in Lettere al direttore e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento