I PARTITI CHE GIOCANO CON LA CRISI SI GIOCANO IL FUTURO

Il_Tempo_17.06.2013.jpgCaro Direttore, 
mentre l’Iva pare sia destinata ad aumentare senza possibilità di immaginare il contrario e la crisi decima le imprese tagliando ulteriori posti di lavoro, a sinistra c’è ancora chi pensa di far saltare questo governo per regalare al Paese una nuova maggioranza grazie ai grillini transfughi dal Beppe nazionale che gli ha regalato un seggio in Parlamento ! Tutto questo al solo fine di archiviare Silvio Berlusconi. Il messaggio credo sia molto chiaro: i problemi veri degli italiani possono aspettare, a sinistra c’è chi ha altre priorità. Non mi pare sia questo il momento.

Vittorio Gervasi

 

 

RISPONDE SARINA BIRAGHI – DIRETTORE IL TEMPO

 

Caro Vittorio,

la situazione reale del Paese è talmente grave e complessa che ci sono pochissimi margini perché la politica si occupi d’altro che non sia la cura del Paese. E’ vero che la sinistra non ha perso il vecchio vizio di considerarsi altro dai cittadini, è anche vero che, complici alcuni grillini, continua ad immaginare il cosiddetto governo del cambiamento. Dimentica, la sinistra, che il cambiamento c’è già stato e riguarda le condizioni di instabilità economica e sociale. Credo tuttavia che i cittadini elettori abbiano imparato in fretta due lezioni:1) la politica non si può improvvisare; 2) chi è troppo convinto di vincere presto finisce per cambiare stanza.

 

 

 

da Il Tempo, lunedì 17 giugno 2013, Lettere&Commenti

I PARTITI CHE GIOCANO CON LA CRISI SI GIOCANO IL FUTUROultima modifica: 2013-06-17T07:20:00+02:00da gervasi1
Reposta per primo quest’articolo
Questa voce è stata pubblicata in Lettere al direttore e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a I PARTITI CHE GIOCANO CON LA CRISI SI GIOCANO IL FUTURO

Lascia un commento