ABRUZZO UNA REGIONE COMMISSARIATA

Il_Centro_16_02_2011.jpg

L’Abruzzo è una regione zeppa di commissari. Se ne contano a decine. Segno evidente di come la politica non riesca più a reggere il peso delle responsabilità. Sembra infiacchita. L’opinione pubblica non è da meno.  Stordita dalle notizie, con difficoltà comprende la reale portata degli accadimenti . In questo marasma, i commissari diventano lo strumento per gestire l’ordinaria amministrazione, diventata straordinaria per la mole di ritardi e inefficienze accumulate nel corso degli anni. Mettere ordine non sarà facile per nessuno, ma è estremamente urgente, ponendo sul tavolo criteri non negoziabili di buona gestione. Serve la forza interiore di buoni amministratori, capaci di prescindere dalle pressioni dei  potentati per un verso, e dalle proteste demagogiche dall’altro.

 

Vittorio Gervasi

 

 

 

fonte: Il Centro, mercoledì 16 febbraio 2011, pagina aperta

ABRUZZO UNA REGIONE COMMISSARIATAultima modifica: 2011-02-16T07:25:00+01:00da gervasi1
Reposta per primo quest’articolo
Questa voce è stata pubblicata in Lettere al direttore e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento